MENU
Chiudi
Home
Chi siamo
Area disabilità
Area dipendenze prevenzione
SOCIETA' TRASPARENTE
Lavora con noi
Contatti
INTERVENTI SPERIMENTALI
PROGETTO FARE RETE ASL MONZA E BRIANZA Nel maggio 2008 la Cooperativa Solaris ha partecipato in qualità di partner al progetto

'Fare Rete' sull'autismo, presentato dalla ASL di Monza all'interno di un bando regionale sull'attivazione di percorsi di ricerca e azioni rivolte a persone con sindrome autistica e alle rispettive famiglie.

Con Solaris sono stati coinvolti altri partner autorevoli del territorio: Azienda Ospedaliera di Vimercate e Monza, La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, ANFFASS, AIAS, il presidio ospedaliero del Corberi di Limbiate, Offerta Sociale di Vimercate, Ufficio di Piano di Seregno, Consorzio di Desio.

Associazioni di familiari: I Care di Milano, La Lanterna della Speranza, Associazione Stefania, Spazio Autismo di Cinisello, ANGSA.

La scuola, con l'Istituto Comprensivo Marconi di Concorezzo, gli Snodohandicap della provincia di Monza.

Tutto ciò per creare una rete di interlocutori che potessero, ognuno per la propria competenza, sperimentare modelli di intervento, offrire servizi, avviare riflessioni sull'autismo nella nostra provincia e garantire così una presa in carico che riguarda l'arco di vita del soggeto all'interno della condivisione di un approccio delineato dalle linee guida regionali che indicano come l'approccio psico-educativo rappresenti la modalità ideale per la sindrome autistica.

Il progetto ha avuto un alto riconoscimento dalla regione Lombardia: primo con un punteggio elevato e un finanziamento di 230.000 euro, con numerose azioni concrete e diversi partner attivi attraverso sperimentazioni e implementazione di pratiche da realizzare nei due anni di durata del progetto

Attraverso l'impegno di Maria Antonia Molteni e Carlo Zotti, Solaris ha realizzato nel biennio due diverse azioni progettuali: la prima rivolta ai nuclei familiari con figlio autistico attraverso l'offerta di un supporto specializzato con educatore, per rivalutare l'organizzazione familiare e mettere in rete i servizi che hanno in carico il soggetto; la seconda attraverso la sperimentazione di un modello di approccio al soggetto autistico inserito nei CDD della Cooperativa, in particolare con un corso di formazione per gli educatori dei Centri Solaris.

Quindi la valutazione AAPEP di tre utenti dei servizi di Macherio, Villa Raverio e Verano.

Infine la sperimentazione nei tre Centri di un'attività specifica con i soggetti valutati.

I risultati del progetto complessivo 'Fare Rete', con tutte le azioni specifiche dei diversi partner, sono stati pubblicati nel gennaio 2011 da Solaris che ha chiesto un finanziamento specifico alla Fondazione Monza Brianza

IL RAGGIO DEL SUONO

LABORATORIO SOUNDBEAM CON IL CRAMS DI LECCO

A gennaio 2010 la Cooperativa Solaris è stata coinvolta in un progetto musicale a opera del CRAMS di Lecco, che intende far conoscere sul territorio della provincia di Monza la tecnica del Soundbeam (riferimento a David Jackson), rivolta a soggetti disabili adulti.

In particolare, hanno costituito il gruppo di lavoro con venti utenti dei Centri Solaris: Atelier, Villa Luisa, Esperia, Mosaico; e ancora, Associazione Stefania, La Nuova Famiglia di Monza e i CDD di Monza, accompagnati da nove operatori.

L'obiettivo del progetto, finanziato dalla Fondazione Monza e Brianza, era di creare una rete e una sinergia tra i servizi per disabili e le realtà della cultura del territorio per realizzare insieme un'opera musicale per Soundbeam, fiati, coro, percussioni:

The House That Cried di David Jackson

Il laboratorio è stato condotto da un esperto nei mesi tra gennaio e maggio e si è concluso con lo spettacolo il 15 maggio a Triuggio nel teatro parrocchiale con un esito importante per la riuscita dell'opera dal punto di vista della performance musicale, dell'integrazione tra i diversi attori presenti sul palco, della gratificazione delle persone coinvolte e del divertimento assicurato nel percorso condotto nel laboratorio durante i mesi.

L'impegno è stato notevole e la collaborazione tra le diverse realtà costituisce il valore aggiunto.

La prospettiva offerta dal Crams è stata una continuità dell'esperienza, con un convegno realizzato il 19 novembre 2010, un corso di formazione per operatori del Soundbeam e una o due sensory room nel territorio di Monza per dare un seguito all'attività ed estendere l'offerta ad altri servizi oppure al libero accesso al laboratorio

INTERVENTI SPERIMENTALI
Progetto fare rete asl monza e brianza
Il raggio del suono
DONACI IL TUO
Codice fiscale da indicare nella dichiarazione dei redditi è il seguente:
07336140152
PARTNERSHIP IN RETE